Problemi intestinaliColite nei bambini, perché accade? Contrastiamola con la giusta dieta

Colite nei bambini, perché accade? Contrastiamola con la giusta dieta

Colite nei bambini: perché i nostri piccoli possono manifestare questo disturbo? Non allarmiamoci, ma vediamo cause e rimedi per questo problema.

Bambini con problemi di colite? Ecco perché e quali sintomi compaiono

Come noi adulti, anche i nostri piccoli possono manifestare problemi di colite. La colite nei bambini può dipendere da alcuni fattori:

  • Dieta inadeguata (cibi piccanti, alimenti ossidanti, piatti irritanti per l’intestino o troppi zuccheri raffinati);
  • Infezioni gastrointestinali, a loro volta causate da virus, batteri o parassiti;
  • Colpi di freddo;
  • Manifestazioni psicosomatiche;
  • Intolleranze alimentari, come ad esempio l’intolleranza al lattosio;
  • Malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale, come ad esempio morbo di Crohn o celiachia.

Le conseguenze tipiche della colite nei bambini sono:

Scopri con Yovis come prenderti cura della tua flora intestinale
Fai il test e scarica i consigli dedicati a te!
FAI IL TEST
  • Dolore addominale;
  • Gas intestinale;
  • Crampi addominali;
  • Diarrea o stitichezza;
  • Mal di testa;
  • Sofferenza alle estremità degli arti;
  • Nausea e stanchezza;
  • Irritabilità.

Come contrastare la colite nei nostri piccoli?

Per contrastare la colite nei bambini cerchiamo di tenere un diario alimentare dei nostri bimbi. Annotiamo le combinazioni dei cibi che proponiamo al nostro piccolo ogni settimana, prendendo nota dello stato di salute immediato e entro sei ore dall’ingestione di quei determinati alimenti. Ad esempio, una presunta intolleranza alimentare al latte vaccino potrà essere risolta sostituendo questo con del latte privo di lattosio.

Possiamo inoltre seguire questi utili accorgimenti:

  • Sì agli spuntini “sani” durante la giornata: ciò potrebbe rendere più tollerabile la digestione e rieducare l’intestino a lavorare con regolarità. Scegliamo frutta fresca, meglio se mela, banana, pera private della buccia e ridotte in purea. Andranno bene anche una fetta di pane con prosciutto cotto o scaglie di Parmigiano Reggiano. Il Parmigiano Reggiano, specie se con una stagionatura superiore ai 30 mesi, ha un contenuto di lattosio minimo ed è perciò ben tollerato dall’intestino.
  • Manteniamo i nostri piccoli ben idratati. Diamo loro da bere acqua, camomilla, succhi di frutta al naturale. Evitiamo bibite gassate, che possono causare la formazione di gas intestinali, peggiorando i sintomi dei nostri piccoli.
  • Somministriamo probiotici. Sarà molto importante promuovere benessere e salute intestinale dei piccoli, facendo loro assumere probiotici. Si tratta di batteri vivi e vitali, ad azione benefica, in grado di riequilibrare la naturale microflora intestinale, spesso alterata. L’azione probiotica contribuirà a rafforzare la barriera intestinale contro l’azione dei patogeni.

Queste indicazioni sono orientative e non intendono sostituire il rapporto medico-paziente. Per indicazioni mirate alla salute dei nostri piccoli, chiediamo sempre consiglio al pediatra.

    Questo contenuto è stato utile?

    Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
    Il tuo riscontro resterà privato

    No

    Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
    Ricorda che questo non è un modulo di contatto.


    Prossimo articolo

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER YOVIS INTEGRATORI

    Rimani aggiornato, ricevi direttamente sulla tua mail consigli e curiosità riguardo le problematiche intestinali.

    Yovis granulato per sospensione orale è un farmaco. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Aut.Min. 20/01/2020

    Alfasigma S.p.A. P.IVA 03432221202

    Scarica i consigli in pdf

    Diarrea Colite Enterite Gonfiore addominale Alito cattivo Feci maleodoranti